Il volume propone un percorso di scoperta della figura e del pensiero di Paulo Freire (1921- 1997), pedagogista brasiliano, intellettuale esule ed educatore cosmopolita. Nell’ambito della riflessione freiriana, la pratica educativa si caratterizza per la sua valenza emancipatrice e dialogica, tesa ad agire nella storia e cambiare la realtà sociale. Ne emerge un’idea di pedagogia militante, schierata a favore degli “oppressi”, ancorata al progetto di una società nella quale le relazioni tra i soggetti possano essere liberate dal millenario rapporto “oppressore-oppresso” e affrancate dallo sfruttamento, dalla discriminazione e dalla violenza. Avvalendosi degli studi di Freire ancora non tradotti in lingua italiana, il volume si rivolge a quanti si occupano, a vario titolo, di educazione, trattando questioni cruciali del dibattito educativo contemporaneo – tra di esse, l’interculturalità, la lotta all’esclusione sociale, l’educazione permanente, il ruolo della scuola nella società – per suggerire una visione non dell’esistente, ma di un “inedito possibile”.

La pedagogia della liberazione di Paulo Freire. Educazione, intercultura e cambiamento sociale di Marco Catarci

Editore: Franco Angeli
Collana: La melagrana. Ricerche e progetti per l’intercultura
Data di Pubblicazione: aprile 2016
EAN: 9788891740175
ISBN: 8891740179
Pagine: 162

Costo: 20 euro

Prenotalo a info@athenaeumlibri.it